Arancia Rossa: fra gusto e salute

arancia rossa paternoGli agrumi in Italia ed in particolar modo in Sicilia sono presenti da tempi ormai lontani, anche se storicamente la massiccia produzione di arance e limoni venne avviata nel XII secolo dagli arabi.

Le principali zone di produzione si trovano in Sicilia orientale e provincia di Catania. L’ arancia rossa di Sicilia ed in particolare quella di Paternò è considerata di qualità superiore alle arance non pigmentate. Esistono tre qualità di Arance Rosse: Tarocco, Moro e Sanguinello.

Il succo prodotto da queste arance è di un rosso intenso, il profumo è fresco ed delicato, il gusto dolce e talvolta un po’ acidulo.

Fra le caratteristiche che differenziano questa tipologia di arancia da quella bionda, vi è in ricco contenuto di vitamina C, fino a 90 mg/100 ml.

L’Arancia Rossa di Sicilia viene immessa al consumo con il logo della IGP apposto su ogni frutto. Per quanto concerne i periodi di raccolta vanno da  da metà Dicembre a metà Maggio per il Tarocco da Gennaio a metà Marzo per il Moro mentre per il Sanguinello da metà Marzo ad Aprile.
Questo prodotto è noto non solo come bevanda, bensì anche come ingrediente fondamentale nelle cucine per qualsiasi tipo di piatto, dal primo al dolce. Si ottiene anche un’ottima conserva ed è utile nella preparazione delle glasse per dolci.

In Sicilia è tradizione usare l’arancia rossa anche per la preparazione di una deliziosa insalata di frutta. Ricetta di umili tradizioni, non diffusa sull’ intero territorio italiano.

L’ arancia viene utilizzata anche nella preparazione di liquori come il Cointreau, Gran Marnier, Aurum e il Curaçao. Oltre la buccia il frutto e il succo dell’arancia, viene impiegato il fiore perchè da esso viene estratto l’olio essenziale (neroli) utilizzato in dolcieria.

Dell’ arancia si utilizza anche la buccia per dare profumo alle paste, nei gelati, nei sorbetti e come frutta candita. 

In termini di salute, uno dei fattori caratterizzanti del valore nutrizionale dell’arancia è da ascrivere all’elevato contenuto di vitamina C che in media oscilla intorno a 50 mg per 100 centimetri cubici di succo. Due arance di media grandezza assicurano il fabbisogno quotidiano di questa vitamina indispensabile per proteggere il nostro organismo dalle malattie infettive. Ciò che distingue le arance rosse dalle bionde è l’elevata quantità di antocianine, ossia la sostanza che conferisce al frutto il tipico colore rosso, in grado di esercitare una energica azione anti-ossidante nel corpo umano. Inoltre, l’introduzione di arance nella propria alimentazione perché hanno proprietà dietetiche, cosmetiche, curative e combattono i sintomi influenzali; svolge infatti un’azione antiartritica, disintossicante, digestiva, protettiva dei vasi sanguigni, antiemorragica e diuretica; alcuni studi suggeriscono, inoltre, una possibile attività antitumorale.

Le arance rosse sono un patrimonio molto importante per la nostra terra, contribuiscono con le proprie caratteristiche a migliorare la qualità della vita e storicamente sono un elemento identificativo di una regione da sempre fiera delle tradizioni in cui fonda le sue origini.

Annunci

2 pensieri su “Arancia Rossa: fra gusto e salute

  1. paleo diet recipes ha detto:

    Hello! I understand this is somewhat off-topic but I needed to ask.
    Does running a well-established website such as yours require
    a massive amount work? I’m completely new to operating a blog however I do write in my diary on a daily basis. I’d like
    to start a blog so I can share my experience and views online.
    Please let me know if you have any recommendations or tips for new aspiring blog owners.
    Thankyou!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...